Indietro

Laky, cane da salvataggio all'Elba

Laky in spiaggia

Sulle spiagge di Porto Azzurro e Barbarossa il Golden Retriver assiste i bagnanti. La scuola Max toscana farà una dimostrazione di salvamento

PORTO AZZURRO — La scuola Max toscana, è nata 30 anni fa da  Angelo Goldoni, attuale presidente della scuola, il suo nome (Max) è dovuto dal suo Terranova, con il quale ha fatto i primi salvataggi avvenuti nella Sics.

Nella scuola Max Toscana si addestrano anche cani da ubbidienza e sono attive collaborazioni per progetti nelle scuole.

Ogni estate molte unità cinofile vengono impegnate in attività di pattugliamento sulle spiagge, in 30 anni di attività centinaia di vite sono state salvate grazie al loro intervento.

Da questa estate anche nel versante orientale dell’isola d’Elba,  a Porto Azzurro, è presente una unità cinofila che fa servizio alternato alla spiaggia di Barbarossa e di Reale con il cane di nome Laky, un Golden Retriever di anni tre che ha conseguito il brevetto di cane da salvataggio facendo regolare corso con la sua conduttrice Giulia Galletti presso la Scuola Max di Marina di Massa.

Domenica 28 Luglio alle ore 10,30 presso la spiaggia di Barbarossa a Porto Azzurro si terrà una dimostrazione con le unità cinofile di salvataggio della scuola Max, dando la possibilità a tutti gli spettatori di verificare quali sono le capacità, l’importanza e l’aiuto che tali unità cinofile possono dare ai bagnanti che frequentano le spiagge.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it