Indietro

La cocaina sotterrata nel vigneto

I carabinieri di Carrara hanno sequestrato tre etti di cocaina e arrestato un pusher. La droga se venduta avrebbe fruttato circa 40mila euro

CARRARA — Tre etti di cocaina e oltre 6mila euro sequestrati nel blitz dei carabinieri di Carrara. Duro colpo allo spaccio di droga: a finire in manette un uomo di 36 anni originario del Marocco, trovato in possesso di tre etti di cocaina che aveva nascosto sottoterra.

I carabinieri sono riusciti ad arrestare il pusher dopo le indagini partite dalle segnalazioni di alcuni cittadini preoccupati dal via vai nel momento del lockdown. I militari sono così riusciti ad arrivare in quel casolare tra i vigneti dove viveva il 36enne. Durante il blitz sono state trovate alcune dosi di cocaina nel giubbotto dell'uomo e diverse banconote.

Poi durante la perquisizione esterna i carabinieri hanno dissotterrato un barattolo di vetro chiuso ermeticamente con dentro buste di cocaina per tre etti. Trovate anche varie mazzette di banconote nascoste in giro per la casa, alla fine, sono stati sequestrati 6700 euro in contanti.

L’uomo è risultato un 36enne regolare con il permesso di soggiorno poiché sposato con una donna italiana, è stato quindi portato in caserma ed è stato dichiarato in arresto per “detenzione illecita di stupefacenti”. Adesso l'uomo si trova agli arresti domiciliari in attesa del processo.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it