Indietro

Gira armato per strada gridando "Allah Akbar"

Paura in strada a Marina di Carrara per le escandescenze di un trentenne nordafricano, che si aggirava esagitato urlando frasi in arabo

CARRARA — L'episodio, avvenuto alcuni giorni fa, è stato reso noto solo oggi dalla polizia. A quanto pare il comportamento dell'uomo ha allarmato diversi cittadini che hanno subito avvisato le forze dell'ordine. Gridava "Allah Akbar" e altre frasi in arabo, in evidente stato di agitazione.

Per rintracciarlo e bloccarlo sono intervenuti più equipaggi del commissariato di Carrara. Dopo ore di ricerche e dopo che era riuscito anche a sfuggire a un'auto civetta, la polizia lo ha poi scovato in uno stabilimento balneare e inutile è stato il suo tentativo di resistenza a suon di calci e pugni.

L'uomo, un 33enne nordafricano identificato in passato con vari alias e segnalato per reati contro la persona e per droga, è stato arrestato e portato in carcere. Con sé aveva una pistola con sei cartucce nel caricatore e altre sette in tasca, oltre a eroina e cocaina.

Da accertamenti successivi, nei confronti del soggetto è risultato anche un ordine di carcerazione della magistratura di Milano per precedenti condanne per droga. 

Dagli accertamenti sulla pistola, una semiautomatica 6.35 prodotta in Belgio e destinata al mercato spagnolo, risultata si tratti di un'arma clandestina in Italia. L'uomo la teneva nel marsupio assieme alla droga.

Si indaga anche per capire la reale identità dell'uomo.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it