Indietro

Maxi sequestro di mascherine a Carrara

La merce è stata scoperta all'interno di un furgone in sosta con il portellone semiaperto. In corso approfondimenti per individuarne la provenienza

CARRARA — La guardia di finanza ha sequestrato 547 mascherine e 96 confezioni di salviette in vendita illegalmente a Carrara.

La merce è stata scoperta all'interno di un furgone parcheggiato con il portellone semiaperto che, secondo quanto riferito dalle fiamme gialle, un commerciante di origine cinese avrebbe adibito, senza autorizzazione, a punto vendita di presidi sanitari.

La merce è stata sottoposta a sequestro per ricettazione e contraffazione. Sono in corso approfondimenti per individuare la provenienza e le caratteristiche tecniche dei prodotti sequestrati.

Nel fine settimana, nella Provincia di Massa Carrara, diverse pattuglie sono state impegnate in perlustrazioni e posti di controllo orientati, in particolar modo, alla verifica della regolarità dei trasporti commerciali e del funzionamento degli esercizi aperti al pubblico. Sono stati fermati 38 cittadini, ai quali è stato chiesto il motivo della presenza o del transito al di fuori dell’abitazione, ed effettuati 84 interventi in esercizi commerciali di varia natura anche a seguito di situazioni dubbie segnalate da utenti ed operatori al 117, Le verifiche hanno confermato l’aderenza agli obblighi imposti dai recenti decreti. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it