Indietro

Una truffa per portare il marmo a Casablanca

Ci sono riusciti ma i carabinieri di Asti, dove ha sede la ditta di trasporti che stava per essere raggirata, li hanno scoperti e denunciati

CARRARA — Sono due italiani di 64 e 48 anni un marocchino di 38 anni, tutti e tre residenti a Massa Carrara, i tre denunciati dai carabinieri di Baldichieri, in provincia di Asti, per la truffa messa in atto ai danni di una ditta di trasporti.

Secondo quanto ricostruito dai militari i tre, fingendosi dirigenti di una ditta specializzata nella commercializzazione del marmo, sono riusciti a far arrivare a Casablanca, all'interno di due container, due blocchi di marmo che si trovavano in un sito di stoccaggio a Carrara.

La ditta astigiana di trasporti si è resa conto del raggiro quando si è vista recapitare una fattura per oltre 10 mila euro da parte delle autorità doganali, per oneri di sdoganamento. La denuncia ai carabinieri e le successive indagini hanno portato fino ai tre, ora denunciati.

I due container con il marmo sono stati bloccati al porto di Casablanca.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it