Indietro

​Dosso non segnalato, 7.000 euro di risarcimento

Una donna di 47 anni ha chiesto i danni all'amministrazione comunale per un incidente avvenuto cinque anni fa e il giudice le ha dato ragione

MASSA — Il Comune è stata condannato a pagare settemila euro di risarcimenti a una cittadina caduta a terra a causa di un dosso sulla carreggiata che non era stato adeguatamente segnalato. Si trattava di un rilievo creatosi a seguito di alcuni lavori all'acquedotto che formava sulla carreggiata uno sorta di scalino.

Alla luce della sentenza, la giunta comunale ha deciso di pagare senza ricorrere in appello. Eventuali responsabilità e negligenze da parte degli amministratori pubblici sono adesso al vaglio della Corte dei Conti.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it