Indietro

L'impresa si fa in classe, studenti in festa

Premiati i vincitori del concorso per le imprese cooperative simulate nelle scuole. Sono stati realizzati a Lucca, nel Mugello, a Massa e a Firenze

FIRENZE — La classe che lavora per rendere accessibile la città di Lucca, la scuola di Borgo San Lorenzo che coltiva rose e piante aromatiche in collaborazione con persone svantaggiate, gli studenti fiorentini che vendono ortaggi per permettere a tutti i compagni di andare in gita e la scuola di Massa dove si digitalizzano  testi e si restaurano strumenti scientifici. Sono queste le esperienze premiate al Teatro della Compagnia nel corso dell'evento intitolato L’Impresa si fa in classe 3! Verso Orizzonti Sostenibili, organizzato da Confcooperative Toscana e dalla Federazione Toscana delle Banche di Credito Cooperativo nell'ambito del Progetto Toscana 2020.

Nel corso di questa quarta edizione del progetto, in trenta scuole toscane sono state diciotto le nuove imprese cooperative simulate e ventiquattro quelle di più lungo corso che hanno svolto la loro attività economica e sociale. Gli studenti coinvolti sono stati 1.547 affiancati da 86 professori. Undici le Bcc coinvolte, con ventuno tutor provenienti da sedici cooperative che hanno accompagnato i ragazzi nella fondazione delle imprese.

I progetti premiati sono stati elaborati dall'istituto Polo Fermi-Giorgi di Lucca, dal Rossi di Massa, dall'Istituto Agrario di Firenze, dall'Istituto Giotto Ulivi di Borgo San Lorenzo.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it