Indietro

Morte del cavatore, 24 ore di sciopero

Fillea-Cgil, Filca-Cisl, Feneal-Uil di Massa Carrara hanno proclamato uno sciopero per martedi 24 novembre per tutto il settore del marmo

CARRARA — Ancora una tragedia nel settore del marmo. Ha perso la vita il cavatore Nicola Mazzucchelli, 46 anni padre di quattro figli, il secondo morto sul lavoro dall’inizio dell’anno. Per questo domani, 24 novembre, braccia incrociate per tutto il giorno nelle cave di Carrara.

Dicono i sindacati: "L’ennesima tragedia ci dice che non deve mai calare il livello di attenzione su una questione troppo importante, la sicurezza. Basta sensibilizzare e far crescere il senso di rispetto nei confronti di un lavoro pericoloso come questo? Alla luce degli infortuni che ci sono stati negli ultimi probabilmente bisogna fare di più. Lavorare meno e meglio rispettando le norme attualmente in vigore che eppure ci sono ma vengono eluse. Non ci possiamo rassegnare a queste tragedie".

L'operaio, Nicola Mazzucchelli, era a lavoro nel bacino di Calocara, in provincia di Massa Carrara. Per cause ancora da accertare, durante le operazioni di taglio del marmo, si è staccata una perlina del filo diamantato che lo ha colpito sulla testa. Gli operai che erano a lavoro con l'uomo hanno cercato di rianimarlo. E' la seconda vittima in pochi mesi.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it