Indietro

L'industria del marmo si ferma

Confermata per domani la giornata di mobilitazione indetta Fillea-Cgil, Feneal-Uil e Cobas Marmo contro il licenziamento "non giustificato"

CARRARA — "Il settore non deve licenziare - affermano i sindacati - ma assumere in considerazione dell'andamento e dei risultati economici positivi del comparto". 

Nella lettera di licenziamento del cavatore si legge che "la società intende procedere a un riassetto organizzativo motivato dall'attuale sfavorevole situazione economica finanziaria". 

Tuttavia, spiegano i sindacati, "la società ha chiesto fino ad ora ai suoi dipendenti di fare gli straordinari. Una società in crisi per mancanza di materiale vendibili non può chiedere ai cavatori di prolungare l'orario di lavoro".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it