Indietro

Banconote false come fossero fragole e finocchi

Parlavano di "meloni", "finocchi" e "fragole" ma si riferivano ai tagli di banconote false da 50, 20 e 10 euro. Arresti anche a Lucca

MASSA CARRARA — Sono quattro le ordinanze di custodia cautelare, tre in carcere e una ai domiciliari, eseguite dalla squadra mobile di Massa Carrara e dalla guardia di finanza, su disposizione della procura apuana, nei confronti di due ambulanti di frutta e verdura, di un ristoratore e di un straniero disoccupato, trovati con 400 banconote false del valore nominale di 10mila euro.

Tutti e quattro, arrestati in flagranza di reato, trasportavano soldi falsi stampati a Milano e li rivendevano a commercianti della zona. Ordinavano le banconote false da 50, 20 e 10 euro parlando rispettivamente di casse di meloni, finocchi e fragole, pagate 20, 5 e 2 euro ciascuna. 

La cartamoneta tarocca stampata a Milano appariva verosimile e ben fatta, ma ogni banconota riportava lo stesso numero di serie.  Una volta ordinata veniva caricata sui furgoni degli ambulanti della frutta, passando per Massa Carrara, nascosta nelle intercapedini delle sponde o in pupazzi di pelouche.

L'inchiesta, partita nel 2016, aveva già fruttato quattro arresti.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it