Indietro

Il Comune chiede 400mila euro agli ex consiglieri

Il nuovo sindaco 5 stelle vuole recuperare le somme riscosse indebitamente da 47 consiglieri comunali fra il 2004 e il 2007 e fra il 2007 e il 2008

CARRARA — Qualcuno ha già restituito quanto dovuto, qualun altro ha chiesto di rateizzare l'importo e qualcun altro ancora non ha ancora versato nemmeno un euro. I protagonisti della vicenda sono 47 ex consiglieri comunali di Carrara, in carica dal 2004 al 2007 e fra il 2007 e il 2008. In questi periodi, i Consigli comunali avevano deliberato di equiparare all'indennità di funzione i gettoni di presenza che vengono corrisposti per l'attività in aula o nelle commissioni. In un'altra delibera del Consiglio del 2003 però venne anche specificato che, qualora gli oneri a carico del Comune fossero aumentati con il sistema delle indennità di funzione - cosa che effettivamente avvenne - le somme erogate in più avrebbero dovuto essere restituite. E invece gli anni sono passati ma, a parte un paio di richiami, la questione non è stata mai risolta dalle amministrazioni precedenti.

Il nuovo sindaco 5 Stelle Francesco De Pasquale, eletto pochi mesi fa, ha invece già incaricato l'avvocatura di mettere in atto ogni azione giudiziale o stragiudiziale per farsi restituire quelle somme.

Le cifre ovviamente variano da un consigliere all'altro a seconda delle presenze garantite ai lavori del Consiglio e gli importi maggiori da restituire riguardano proprio coloro che sono stati meno assidui. 

"Questa questione era rimasta nascosta nel palazzo civico - ha commentato il sindaco - La nostra intenzione invece è quella di recuperare al più presto questi 400mila euro. Rivolgo quindi un appello ai consiglieri di attivarsi per saldare i loro debiti. la città e i cittadini di Carrara hanno bisogno di queste risorse".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it