Indietro

Assenteisti, la Regione licenzia senza preavviso

La sede della Provincia di Massa Carrara
La sede della Provincia di Massa Carrara

Decisione della giunta regionale per i dipendenti regionali coinvolti nell'indagine di Massa, qualora risulti accertata la falsa attestazione

FIRENZE — Licenziamento senza preavviso per i dipendenti regionali per i quali risulti accertata la falsa attestazione della presenza in ufficio. 

E' quanto ha deciso la giunta regionale che oggi pomeriggio si è riunita, su iniziativa del presidente Enrico Rossi, in relazione alle indagini della procura di Massa sull'ente Provincia e sul Genio civile (in fondo alla pagina si possono leggere gli articoli correlati). 

L'indagine, che conta cinquemila episodi di assenteismo accertati, infatti interessa anche alcuni dipendenti passati all'amministrazione regionale con il passaggio delle funzioni provinciali.

La decisione adottata dà mandato alle strutture regionali competenti per applicare la sanzione disciplinare conseguente all'infrazione accertata. Sanzione che, lo prevede la stessa normativa nazionale, è appunto quella del licenziamento per i dipendenti pubblici che attestino falsamente la presenza in servizio.

La stessa decisione prevede che siano verificate l'esistenza di responsabilità dirigenziali per omesso controllo e dà mandato all'avvocatura regionale perché si attivi per il recupero degli eventuali danni subiti dall'amministrazione per i comportamenti dei dipendenti.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it