Indietro

Maltempo, Rossi chiede l'emergenza nazionale

Il presidente della Regione ha inoltrato la richiesta alla Protezione civile per i danni provocati dai nubifragi e dal vento dal 28 al 30 ottobre

FIRENZE — Il Il governatore Enrico Rossi ha chiesto al capodipartimento della Protezione civile di dichiarare lo stato di emergenza nazionale per i danni provocati dalla furia del vento, dai temporali e dalle mareggiate in numerose zone della Toscana dal 28 al 30 ottobre scorso.

"L'evento, oltre a provocare ingenti danni al tessuto economico, turistico e al patrimonio privato delle aree costiere e delle isole dell'Arcipelago, con particolare riferimento all'isola d'Elba e al Giglio - scrive Rossi nella richiesta - non ha risparmiato le zone interne, con forti piogge caratterizzate da punte massime di 240 millimetri nelle 24 ore e raffiche di vento superiori ai 150 chilometri all'ora, percentualmente significative anche a livello nazionale".

"A fronte dei danni subiti, la cui stima è in corso di predisposizione - scrive ancora il presidente della giunta regionale - al fine di garantire un tempestivo interento sulle zone colpite, sono a richiederevlo stato di emergenza nazionale".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it