Indietro

La Finanza sequestra 25 tonnellate di rifiuti

Operazione delle Fiamme gialle in un'area di seimila metri quadri piena di scarti di autofficine, auto fuori uso, quintali di cemento amianto

MASSA — E' stato denunciato per abbandono e gestione non autorizzata di rifiuti il responsabile di un terreno di seimila metri quadrati situato nella zona industriale dell'Avenza e trasformato in una discarica abusiva di scarti di lavorazione di autofficine e carrozzerie, autoveicoli fuori uso, materiale di risulta di vario genere tra cui 15 quintali di cemento amianto, per un totale complessivo di 25 tonnellate di rifiuti.

I finanzieri hanno accertato anche numerosi sversamenti di liquami oleosi neri sul terreno, pericolosi per le falde acquifere sottostanti.

E' stata quindi avviata in collaborazione con l'Arpat la caratterizzazione dei rifiuti sottoposti a sequestro, al fine di quantificare l'ecotassa corrispondente.

Questa operazione della sezione operativa navale della Guardia di Finanza di Marina di Carrara rientra nella quotidiana azione di vigilanza, prevenzione e repressione degli illeciti ambientali caratterizzati da profili di natura economico-finanziaria, a tutela degli imprenditori che operano nel rispetto delle norme sulla gestione e lo smaltimento dei rifiuti e dell’ambiente.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it