Indietro

Attivista toscano fermato in Turchia

L'uomo di 53 anni si trovava a Istanbul come osservatore quando è stato fermato dalla polizia. Per lui non sono state ancora formulate accuse

MASSA CARRARA — Era da qualche giorno in Turchia e si stava occupando del processo a carico dei ''Grup Yorum'', un gruppo musicale turco accusato di terrorismo per aver inneggiato troppe volte la libertà contro il governo. La notizia del fermo del 53enne Gianfranco Castellotti è stata anticipata dal quotidiano Il Tirreno. 

E' stato fermato mentre si trovava nel centro culturale Idil frequentato da musicisti, artisti e attivisti dove la polizia ha effettuato una retata. 

Nei confronti dell'uomo non sarebbero ancora state formulate accuse formali. Probabile, secondo l'avvocato turco che si occupa del suo caso, che sia trattenuto almeno fino a lunedì quando si terrà l'udienza. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it