Indietro

Lapidi sfregiate nell'ex campo profughi

Ignoti si sono accaniti sulle targhe di marmo spaccandone gli angoli nel probabile tentativo di asportarle interamente dalle pareti della struttura

MASSA — Un atto vandalico è stato compiuto all'interno dell'ex campo profughi degli esuli istriani di Marina di Carrara è stato segnalato questa mattina da parte del presidente del Consiglio comunale di Massa, Stefano Benedetti.

Sull'episodio che risalirebbe alla scorsa notte indagano adesso i carabinieri che questa mattina hanno effettuato un sopralluogo.

Benedetti ha scritto su Facebook "Le targhe in ricordo delle Foibe e dell' esodo, sono state spaccate nel tentativo di asportarle dal muro. Questo è l'ennesimo atto di inciviltà e di palese negazionismo della tragedia delle Foibe, accaduti negli ultimi giorni nel nostro paese, contro il quale dobbiamo dare in sede istituzionale delle risposte ferme e determinate in nome della storia condivisa".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it