Indietro

Ritrovata antica cassapanca rubata 39 anni fa

La cassapanca in noce del XVI secolo era stata trafugata dal castello Malaspina nel 1980. A ritrovarla i carabinieri del nucleo tutela del patrimonio

MASSA — Era stata trafugata dal castello Malaspina e oggi dopo quasi 40 anni torna a fare parte del museo. La cassapanca in noce risalente al XVI secolo è stata infatti restituita dai carabinieri del nucleo tutela del patrimonio nelle mani della soprintendete Angela Arcordon e del sindaco di Massa Francesco Persiani.

Decorata con due maschere intagliate nel legno, la cassapanca sparì dal castello nel 1980 ed è stata ritrovata mentre i carabinieri stavano seguendo le tracce di un prezioso coltello rubato dal Museo Stibbert di Firenze, finito a Londra e poi ritrovato nella casa di collezionisti emiliani.

E proprio in uno dei sopralluoghi effettuati nella villa dai carabinieri in cerca del coltello è stata ritrovata la panca dei Malaspina. La notte che la cassapanca fu trafugata da ignoti, sparirono altri 12 oggetti appartenuti alla famiglia Malaspina, tra cui poltrone, inginocchiatoi e cassettoni.

Il maggiore dei carabinieri Lanfranco Disibio, ha spiegato che non ci sono state denunce poiché "il professionista è risultato estraneo agli illeciti, avendo ricevuto la cassapanca in eredità dal defunto padre".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it