Indietro

Accoltellato dal figlio, quindici fendenti mortali

Il giovane arrestato per l'omicidio del padre ha lasciato l'uomo in una pozza di sangue nel cortile di casa prima di darsi alla fuga verso il mare

MONTIGNOSO — Sono state quindici coltellate a uccidere l'uomo di 67 anni di origine marocchina che lunedì sera è stato ucciso nel cortile della casa di famiglia nella frazione di Capanne di Montignoso dopo una lite furiosa, scattata per motivi banali. Sono stati i vicini di casa a dare l'allarme e a chiamare il 118 e i carabinieri. 

I militari si sono subito messi sulle tracce del figlio 26enne dell'uomo che, subito dopo il delitto, si è dato alla fuga. La caccia all'uomo è scattata con posti di blocco e pattugliamenti dell'intera zona, fino al mare. La fuga è durata poche ore: il giovane è stato trovato sul lungomare di Marina di Massa in stato di shock e macchiato di sangue. Sarebbe stato lui stesso a confessare l'omicidio. Ora si trova in carcere a Massa.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it