Indietro

Ore di ansia per il bimbo caduto in piscina

Restano gravi le condizioni del bambino di due anni e mezzo trovato agonizzante dalla madre e dalla zia in una piscinetta allestita in giardino

VIAREGGIO — Restano stazionarie ma ancora molto gravi le condizioni del bambino di due anni e mezzo che ieri sera è caduto nella piscina allestita nel giardino della casa di Torre del Lago in cui si trovava con la famiglia (vedi articolo collegato). Il piccolo è ricoverato all'ospedale pediatrico Opa di Massa. 

Da quanto emerso fino a ora, il dramma si è consumato in una manciata di minuti. Il piccolo è uscito in giardino mentre la famiglia si stava preparando per la cena ed è entrato nella piscina bevendo molta acqua fino a perdere conoscenza. A trovarlo sono state la madre e la zia che, insieme al padre, hanno tentato una manovra di rianimazione dopo aver chiesto l'intervento dei sanitari. Poi la corsa all'ospedale. 

Ora restano da valutare gli eventuali danni neurologici che il piccolo potrebbe aver riportato. 

Sul caso indaga la polizia di Viareggio. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it