Indietro

Pronto soccorso, addio ai codici colore

Per definire il livello d'urgenza al momento del triage saranno introdotti i numeri. La novità al via in 7 pronto soccorso dell'Azienda Usl Nord Ovest

PIOMBINO — Da martedì 26 Marzo in 7 pronto soccorso dell'Azienda Usl Toscana nord ovest partirà il nuovo sistema regionale con codici di priorità numerici che andranno dall'1 dell'emergenza al 5 della non urgenza.

La novità riguarda il pronto soccorso di Piombino, Livorno, Massa Carrara, Cecina, Fivizzano, Pontremoli e Portoferraio.

“Il passaggio dai codici colore a quelli numerici sarà per gli utenti l'aspetto più evidente – ha spiegato Ferdinando Cellai, direttore del dipartimento di Emergenza Urgenza – ma le trasformazioni coinvolgeranno tutto il percorso. Nel nuovo modello l'organizzazione del Pronto Soccorso è stata ridisegnata a partire dalla funzione di triage che non si limiterà a mettere in fila i pazienti per essere visitati dal medico dando priorità alle situazioni a maggiore gravità, ma orienterà da subito i pazienti verso i percorsi di cura più appropriati". 

I pazienti valutati con codice 1 saranno assegnati all'area ad alta complessità clinico-assistenziale, i pazienti con codice 2 e 3 all'area a complessità clinico-assistenziale intermedia e quelli con codice 4 e 5 all'area a bassa complessità.

“La scelta fra percorso con complessità alta, intermedia o bassa - ha aggiunto Alberto Conti, responsabile Area Emergenza Urgenza - avviene sulla base di una valutazione complessiva che comprende le condizioni cliniche del paziente e il rischio evolutivo della patologia, ma anche dei suoi bisogni assistenziali e quindi dell'assorbimento di risorse necessarie". 

Questa rimodulazione sarà possibile anche grazie all’applicazione dei nuovi standard informativi assicurati da un nuovo software gestionale FirstAidWeb che sarà progressivamente utilizzato in tutti i Pronto Soccorso della Toscana.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it