Indietro

Ato Costa, il personale passa a Retiambiente

Siglato da Cgil, Cisl, Uil, Fiadel e dall'Ato Toscana il protocollo per il passaggio dei dipendenti al gestore unico per la gestione dei rifiuti

FIRENZE — La firma si è svolta alla presenza del sindaco di Pisa e presidente del consiglio direttivo dell'Ato Toscana Marco Filippeschi e del sindaco di Collesalvetti e presidente dell'assemblea Lorenzo Bacci.

Il protocollo contiene tutti i criteri ed i principi per il passaggio del personale impiegato presso le attuali gestioni dei rifiuti urbani della costa al futuro gestione unico, misto pubblico-privato Retiambiente s.p.a, il cui partner privato verrà deciso dopo la conclusione del percorso di gara in corso.

I 14 gestori che attualmente si occupano dei rifiuti nelle province di Livorno, Lucca, Massa e Pisa occupano  1.411 addetti a tempo indeterminato,109 a tempo determinato, 350 che lavorano per soggetti terzi e circa 450 addetti per i servizi esterni. Questo personale sarà rilevato dal nuovo gestore otto mesi prima della conclusione dell'iter di affidamento, cosi da garantire la continuità occupazionale ad circa 3000 lavoratori.

L'accordo prevede che ai dipendenti in transito al gestore unico venga applicato il contratto di categoria delle aziende pubbliche del settore igiene urbana (Federambiente) e che, per i primi 5 anni, venga garantita, la permanenza presso le aree di lavoro di provenienza. Le eccezioni riguardano i dirigenti e il personale, a tutti i livelli, dell'Isola d'Elba che manterrà la propria sede.

E' inoltre prevista una progressiva riduzione dei servizi esternalizzati attraverso un percorso che assicuri un recupero di efficienza e di produttività ma che allo stesso tempo garantisca tutele occupazionali a tutti gli addetti, grazie alla clausola sociale.

Fotogallery

Videogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it