Indietro

"Patto di corresponsabilità" nei nidi comunali

Tutti i servizi sono stati ripensati per rispettare le norme di sicurezza sul contenimento dell'epidemia Covid-19. Apertura lunedì 7 settembre

MASSA — Su indicazione dell’Amministrazione Comunale i nidi d’infanzia riapriranno ai piccoli utenti il giorno 7 Settembre, con numerose disposizioni introdotte per garantire la sicurezza di alunni e operatori rispetto all'epidemia Covid-19.

Al fine di agevolare l’inserimento, i servizi educativi osserveranno, nelle prime due settimane d’inizio, l’orario antimeridiano 7,30/13,30, senza servizio mensa. Successivamente avrà inizio l’orario definitivo dal lunedì al venerdì, orario 7,30/15,30, con consumazione del pasto e riposo pomeridiano.

In particolare, in attuazione delle disposizioni anti-contagio, per l’anno educativo 2020-2021, i genitori sono chiamati ad un ruolo attivo fondamentale e per questo dovranno sottoscrivere un “Patto di corresponsabilità” tra il Comune e le famiglie di bambini e bambine iscritti al nido, in cui sono contenuti le misure organizzative, igienico-sanitarie e i comportamenti individuali da seguire per contenere la diffusione del contagio da Covid-19. I contenuti del patto di Corresponsabilità e tutte le informazioni relative all’organizzazione del servizio e alle modalità di accesso ai nidi verranno illustrati alle famiglie e nel dettaglio dal personale educativo.

In questi giorni, intanto, il personale dei nidi comunali sta contattando le famiglie per gli inserimenti, con precedenza ai bambini che già frequentavano il nido procedendo in seguito con l’ambientamento dei nuovi iscritti.

Sempre nel rispetto delle regole generali di prevenzione dal contagio nonché del Protocollo Anti Covid adottato dal Comune, l'ingresso e l’uscita verranno scaglionati secondo un orario programmato, concordato con il personale educativo, da rispettarsi scrupolosamente. La presenza del genitore al nido sarà ammessa esclusivamente con l’utilizzo della mascherina durante tutto il tempo di permanenza all’interno della struttura.

Il periodo di ambientamento, nel rispetto dei criteri pedagogici consolidati, dovrà realizzarsi in piccoli gruppi (per due o tre bambine/i) comprendendo il genitore o l'adulto accompagnatore. Potranno essere programmati più gruppi di ambientamento nell’arco della mattina, previa idonea pulizia degli spazi. Ove possibile saranno preferiti gli spazi esterni e orari diversi, sempre nel rispetto delle misure adottate per il contenimento del contagio. Le modalità di inizio e durata dell’ambientamento verranno condivisi dal personale educativo con le famiglie.

I bambini iscritti al nido avranno diritto alla frequenza solo se in regola con gli obblighi vaccinali di cui alla Legge n. 119 del 31 luglio 2017. Gli uffici comunali provvederanno alla verifica della regolarità vaccinale attraverso lo scambio di dati tra istituzioni ed Azienda Sanitaria Locale. La mancata regolarizzazione della situazione vaccinale dei minori comporterà la decadenza dell’iscrizione al nido, secondo quanto previsto dalla legislazione in materia.

Non sono tuttavia escluse nuove misure ad hoc, in base all'evolversi della situazione epidemiologica: "Stante l’attuale situazione di emergenza sanitaria da Covid-19, l’Ente si riserva la possibilità di effettuare una rimodulazione del servizio nel caso in cui si verifichi una riacutizzazione della pandemia o intervengano linee nazionali e regionali diverse rispetto a quelle vigenti alla data odierna".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it